Il galateo informatico …. la posta elettronica

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+Share on LinkedIn

Il galateo informatico …. la posta elettronica

“…io incomincerò da quello che per aventura potrebbe a molti parer frivolo: cioè quello che io stimo che si convenga di fare per potere, in comunicando et in usando con le genti, essere costumato e piacevole e di bella maniera: il che non di meno è o virtù o cosa molto a virtù somigliante.”  (cit. Mons. Della Casa – Galateo, overo De’ costumi )

L’utilizzo degli strumenti informatici da parte di una sempre più ampia comunità impone il rispetto di alcune regole, che costituiscono un vero e proprio galateo, denominato “Netiquette”. La parola Netiquette deriva dalla fusione del termine inglese “network” che significa “rete” e del termine francese “etiquette” che significa “buona educazione”. Questo insieme di regole è stato incluso anche in un documento uscito nel 1995 denominato “RFC 1855 Netiquette Guidelines”.
Queste “regole” non costituiscono un obbligo, ma sono un codice che viene generalmente rispettato da chi utilizza gli strumenti informatici per comunicare con altri.
Vediamo quindi come ci si aspetta si debba comportare un utente corretto, che rispetta le regole della netiquette  e le regole del comune buonsenso, quando invia messaggi di posta elettronica.
Ecco qui le regole del Galateo informatico della posta elettronica
– Non inviate o re-inviate mai catene di S. Antonio o spam, esse creano inutile traffico di rete.
Accertatevi bene, prima di rispondere ad un messaggio, che esso sia stato inviato proprio a voi e non in sola copia conoscenza (cc o ccn), caso in cui non ci si attende una risposta. Accertatevi in ogni caso, prima di rispondere ad un messaggio, chi siano tutti i soggetti destinatari e se è il caso che ricevano la vostra risposta.
– Attenzione all’uso della maiuscola: I CARATTERI MAIUSCOLI VENGONO INTERPRETATI COME SE STESTE GRIDANDO
– Prima di rispondere d’impulso ad un messaggio pensateci almeno mezza giornata … e ricordate che “scripta manent
– Non inviate messaggi con allegati molto pesanti. Alcuni potrebbero avere difficoltà a scaricarli. Utilizzate strumenti alternativi per far scaricare grossi file o dividete i file su più messaggi. Nel caso in cui non si possa fare chiedete all’interlocutore se può ricevere messaggi di grosse dimensioni.
– Inserite sempre l’oggetto nei messaggi che definisca chiaramente l’argomento del messaggio in modo che chi lo riceva sappia subito di cosa si tratti.
– Accertatevi prima di inviare un messaggio, ricevuto da altri, di cui non sia certa la veridicità che esso non sia un fake
Rileggete sempre bene i soggetti a cui inviate il messaggio prima di premere “invia”. Un trucchetto he io utilizzo è quello di inserire sempre all’ultimo momento i soggetti a cui si invia il messaggio in modo da non inviarlo inavvertitamente, un altro è quello di attivare il correttore ortografico sul vostro programma di posta, che sicuramente troverà un errore nella vostra firma e quindi fermerà l’invio. In questo modo avrete la possibilità di controllare meglio i destinatari del vostro messaggio.
– Quando inviate lo stesso messaggio a molte persone che non si conoscono tra loro evitate di mettere in chiaro tutti i nomi, ma utilizzate le liste di distribuzione
– In generale cercate di inviare messaggi solo a chi vorrebbe riceverli
Non usate i messaggi urgenti, quelli che escono con il “!” per intenderci, in maniera indiscriminata. Utilizzate la priorità alta solo se il messaggio è veramente urgente

e infine …. ricordate sempre di apporre la firma sul vostro messaggio, con almeno un recapito dove reperirvi!

 

galateo informatico