Safer Internet Day – Internet sicuro forse non sai che …

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+Share on LinkedIn

Safer Internet Day – di cosa si tratta

Internet, Web , Chat, Facebook …. ormai nel nostro linguaggio questi termini sono sempre più presenti. Come ignorare questo mondo che ogni giorno ci presenta tante novità e che ha cambiato in breve tempo la nostra vita ed anche il nostro modo di lavorare? Non possiamo farlo per noi, ma soprattutto non possiamo farlo per i nostri figli. Bambini e ragazzi si trovano anche loro quotidianamente in questo mondo e, nonostante sembrino destreggiarsi bene tra pc, smartphone, Play Station, xBox, tablet … devono imparare ad usarli in maniera consapevole. Devono anche loro difendersi dai potenziali pericoli derivanti da questi strumenti che  consentono di essere connessi sempre e comunque.

Per aiutare i giovani ad un uso più consapevole di internet e delle nuove tecnologie dal 2004, annualmente, in genere nel mese di febbraio, viene organizzata una giornata chiamata Safer Internet Day (SID). Il Safer Internet Day (giorno di internet sicuro) è organizzato dalla rete Insafe-INHOPE  con il supporto della Commissione Europea e finanziato dal Connecting Europe Facility programme (CEF) . Questa giornata viene ormai condivisa da almeno 100 paesi in tutto il mondo, tra questi anche l’Italia, tramite il MIUR e Generazioni Connesse ed affronta temi emergenti come il Cyberbullismo, i social network … scegliendo ogni anno un argomento di riflessione.

Safer Internet Day – quando

Quest’anno il Safer Internet Day sarà il 7 febbraio 2017 ed avrà come motto: Be the change: unite for a better internet”, una frase che ci chiede di impegnarci a costruire un internet migliore per noi ma soprattutto per i nostri giovani.

In Italia il Safer Internet Day coinvolge organizzazioni, istituzioni, industrie del settore ICT e scuole per aiutare i ragazzi ad usare in maniera più responsabile gli strumenti tecnologici.

L’evento principale avrà luogo a Roma presso l’ex Caserma Guido Reni alla presenza di circa 1000 studenti e dei rappresentanti di Aziende, Associazioni e Istituzioni partecipanti all’Advisory Board di “Generazioni Connesse”.

Safer Internet Day – il progetto

Il progetto, coordinato dal MIUR, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca prevede diversi tipi di intervento, portati avanti dalle aziende, associazioni ed istituzioni che vi hanno aderito:

  • Una campagna di comunicazione e sensibilizzazione ad ampio raggio attuata sia mediante i social media e internet sia mediante la stampa tradizionale.
  • Attività di formazione anche online a comunità scolastiche ed educative, quindi a insegnanti, alunni, genitori ed educatori.
  • Coinvolgimento dei giovani mediantela creazione di editoriali.
  • Attività di sensibilizzazione a questi temi mediante interventi della Polizia di Stato coaudiuvati da spettacoli teatrali che si svolgeranno all’interno delle scuole.
  • Supporto pratico sia mediante il rafforzamento della Helpline di Telefono Azzurro (1.96.96) per fornire aiuto anche su problematiche legate al “mondo connesso”, sia mediante 2 hotline web che raccolgono segnalazioni di presenza di materiale pericoloso o pedopornografico (www.azzurro.it di Telefono Azzurro e www.stop-it.it di Save the Children).

Safer Internet Day – coinvolgi la tua scuola

Sul sito di GenerazioniConnesse troverai queste, altre informazioni e materiali da stampare, video e informativi disponibili per tutti.
Se la tua scuola non ha ancora aderito puoi sensibilizzarla ad affrontare  questi temi utilizzando il materiale disponibile o pubblicando le locandine, i banner, i loghi del Safer Internet Day.
Ricorda quindi : il

7 febbraio 2017 sarà il Safer Internet Day

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo, contribuirai a diffondere questa iniziativa ed aiuterai i nostri ragazzi ad utilizzare i nuovi strumenti del “mondo connesso” in manera più consapevole e responsabile.
Se vuoi approfondire il tema internet e giovani leggi anche: