Scopri i 6 ingredienti chiave per i tuo sito web

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+Share on LinkedIn

Oggi vorrei parlare dei siti web, sia aziendali che personali e fare una sorta di elenco delle funzionalità necessarie o importanti da tenere in considerazione per riuscire ad avere un sito che sia in linea con le tue aspettative.

Prima di stilare l’elenco occorre però focalizzare l’attenzione sul punto fondamentale da aver ben chiaro quando ci si fa fare un sito web:

 

quali sono gli obiettivi che voglio raggiungere?

 

Voglio aumentare i miei clienti? Fornire un servizio aggiuntivo? Migliorare la mia immagine online? Questo è il passaggio più importante che ti permetterà di avere le idee chiare fin dall’inizio e, se le hai chiare tu, potrai facilmente ottenere quanto ti serve dal tuo sito web.

Ora passiamo alla lista della spesa … i punti da avere ben chiari dopo aver definito gli obiettivi.

  1. Autonomia nella gestione dei contenuti.
    Per autonomia nella gestione dei contenuti intendo la capacità di aggiungere, modificare ed eliminare le parti dinamiche del sito in maniera sicura. Quello che lamentano spesso i clienti che vengono da me a farsi rifare il sito è la completa dipendenza dall’azienda che gli ha sviluppato il sito web, sia dal punto di vista economico che di tempistiche. Devo essere autonomo almeno nell’inserire le news, nuove immagini e video in alcune parti del sito.
  2. Il sito deve funzionare sui dispositivi mobile.
    Senza questa possibilità mi giocherò molti potenziali clienti, che navigano dal cellulare o dal tablet, anche in orari diversi da quelli lavorativi.
  3. Il sito deve avere collegamenti con alcuni Social Media.
    Non è necessario averli tutti, ma sicuramente è utile avere il collegamento a quelli che voglio utilizzare per il mio lavoro.
  4. Qualunque sia l’obiettivo del mio sito, esso deve essere raggiungibile dai motori di ricerca.
    Quindi deve essere studiata almeno una strategia SEO di base, a meno che il mio lavoro non sia di nicchia ed io compaia ai primi posti nelle ricerche comunque.
  5. L’hosting è il servizio – provider che ospita il mio sito internet.
    Devo valutare nella scelta di chi mi ospiterà le sicurezze che implementerà sul mio sito. Ci sono anche provider che forniscono hosting gratuiti, ma nel caso di crash del sistema perderò tutte le modifiche, i post e i dati. Inoltre dovrò attendere che il sito mi venga ripristinato almeno alla situazione iniziale. Questo può diventare un problema nel caso in cui il mio sito ospiti corsi online o altri servizi per i clienti.
  6. La grafica è sempre una parte importante per un sito web. Posso optare per un sito “standard” ma devo sapere che come il mio ce ne sono molti altri. Per un sito con grafica completamente personalizzata dovrò tener conto di costi e tempi maggiori. Infine potrò optare per una soluzione intermedia: ormai ci sono molte possibilità di scegliere temi vincenti con buone possibilità di personalizzazione.
Ovviamente non è tutto in questi 6 punti, ma una buona partenza per iniziare con qualche elemento in più.

 

Ora che hai le idee più chiare puoi visitare il nostro sito demo di un ipotetico Agriturismo a disposizione dei nostri clienti.

Mi sono dimenticata di qualche punto? Hai qualche domanda? Sarò felice di risponderti …. e … non dimenticarti di condividere l’articolo.

Se vuoi provare a sviluppare in autonomia il tuo sito WordPress segui il nostro corso:

http://blog.aramx.com/come-creare-un-sito-con-wordpress-lezione-uno/